Covid, Buonopane: “Disponibilità del Prefetto ad incontrare i sindaci dei Comuni in difficoltà da remoto”

Comunicazione presidente della Provincia Buonopane – Siamo nel pieno della quarta ondata, questo ormai è chiaro a tutti. L’indice di contagio è schizzato alle stelle anche in Irpinia. Non bisogna essere allarmisti, ma sono necessari realismo e risolutezza. Agire con lucidità, non possiamo fare altro. Il periodo che viviamo, quello delle festività natalizie che normalmente prevedeva momenti di grande socialità, di incontri in famiglia, di appuntamenti ludici quest’anno necessità di una totale revisione. Dobbiamo, ancora, una volta rivedere le nostre abitudini e riconfigurare la nostra normalità. All’insegna della responsabilità. Da parte di tutti. Ecco perché non dobbiamo assolutamente sottovalutare quello che sta accadendo.

Come Presidente della Provincia ho inteso assumere un’iniziativa che andasse in direzione di un coordinamento territoriale di cui si avverte la necessità. Nelle ultime ore, ho avviato un’interlocuzione con il Prefetto di Avellino affinché si potesse iniziare da subito un percorso di concertazione che mettesse insieme i Comuni, oggi in grande difficoltà perché terminale delle paure e delle incertezze delle comunità, l’Asl e la Prefettura quale ufficio territoriale di Governo.

Già da domani mattina il Prefetto, Sua Eccellenza dottoressa Paola Spena, incontrerà da remoto i sindaci dei Comuni maggiormente interessati in questa fase dall’emergenza Covid per definire, unitamente all’Asl di Avellino, un coordinamento di interventi con l’obiettivo di mettere in piedi una strategia comune, condivisa e perciò maggiormente efficace a livello territoriale. Ringrazio, perciò, il Prefetto di Avellino per la sollecitudine con cui ha inteso intervenire. Tutto questo mentre diversi sindaci, sulla base delle singole realtà comunali, stanno firmando ordinanze che contengono misure più restrittive rispetto a quelle già disposte dal Governo e dalla Regione Campania.

Comprendo l’esasperazione dei nostri concittadini, l’incertezza che ancora una volta siamo chiamati ad affrontare, ma ancora una volta non possiamo mollare. Come già accaduto per il passato dobbiamo essere responsabili, concreti, operativi.
Vi terrò aggiornati di tutto quanto accadrà già nelle prossime ore

#emergenzacovid
#restiamouniti