Covid, Boccia: “E’ inevitabile trascorrere il Natale tutti a casa”

“Dobbiamo essere responsabili oggi, perché sappiamo che il Paese sta entrando in un ciclo di festività in cui inevitabilmente staremo l’uno accanto all’altro e purtroppo le mascherine, quando si sta in casa con parenti e spesso amici, si abbassano e aumentano i rischi”. E’ il monito che esprime il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, intervistato da SkyTg24.

“L’Italia, facendo questo sforzo ora, eviterà il più possibile i danni di una terza ondata che – ricorda Boccia – è certa in tutta Europa e probabilmente in tutto il mondo. Dobbiamo essere adesso rigorosi, perché i sacrifici che facciamo ora ce li ritroveremo compensati a gennaio e febbraio”.