Covid-19. le regioni che possono cambiare colore. Ecco chi rischia

Sono sei le Regioni d’Italia che presto potrebbero cambiare colore: Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche e Piemonte.

L’intero Abruzzo rischia di diventare rosso.

A preoccupare per l’aggravarsi della situazione è la presenza delle varianti, che hanno già portato all’istituzione di alcune zone rosse locali. La Valle d’Aosta potrebbe invece diventare la prima regione “bianca”, grazie a dati molto incoraggianti.

La cabina di regia che si riunirà quest’oggi probabilmente applicherà in modo rigoroso il sistema dei colori, perché l’avanzata delle varianti consiglia una quota aggiuntiva di prudenza, come d’altra parte è già stato scritto nel report della settimana scorsa.

I dati di ieri confermano la stagnazione dei numeri: 13.762 nuovi casi (molti meno dei 15.146 segnalati nel giovedì della settimana precedente). Anche i posti letto occupati continuano a scendere, sono diventati 20.008, 309 in meno del giorno precedente. «Se non sapessimo che la variante inglese sta crescendo drammaticamente, sarebbero dati accettabili», spiega un esperto.

Anche ieri, però, si sono aggiunti 347 decessi per Covid, il totale ora è di 94.887. Si può prevedere che a metà marzo sarà superata quota 100mila.