Covid-19, Coni: iniziative a sostegno del mondo dello Sport

Il Presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli, di concerto e con il pieno sostegno della Giunta regionale e dei Delegati provinciali, ha avviato una serie di iniziative tendenti ad implementare, sui territori, l’azione del Coni nazionale a sostegno del Mondo dello sport nelle sue varie forme organizzative.

Vi sono state delle decisioni, a livello nazionale, che hanno già dato dei segnali di un’attenzione verso le problematiche dello sport, accentuate dalla gravissima emergenza sanitaria.

Sarebbe pletorico, in questa fase, elencare l’importanza attuale dello sport sotto l’aspetto sociale, economico, salutistico ed altro e, nel contempo, non pensare ai numerosi lutti, alle tante categorie che vivono, più di noi, una forte crisi sotto tutti i punti di vista.

Vogliamo solo riferire che l’azione del Coni, in questa prima fase, ha conseguito dei risultati a favore dei collaboratori sportivi e dello sport dilettantistico.

Sappiamo bene che la situazione è molto grave ed ancora molti problemi vi saranno e tanto tempo passerà prima di arrivare alla cosiddetta normalizzazione, che va , necessariamente, studiata con il coinvolgimento di ogni istanza.

In questo contesto, però, ci sembra opportuno riferire che un primo risultato locale, oltre a quelli nazionali, è stato ottenuto : il Comune di Napoli ha azzerato il versamento delle quote di utilizzo di tutti gli impianti sportivi  e, per quello che abbiamo inteso, ha esteso alcuni provvedimenti di sostegno anche per gli impianti sportivi privati.

Sappiamo bene della grande sensibilità, verso le tematiche dello sport, dell’Amministrazione provinciale, dell’Amministrazione del comune capoluogo e di

 

tutte le Amministrazioni comunali per cui chiediamo che, pur nella difficile situazione economica e generale di alcuni comuni, si dia un forte segnale di attenzione, con decisioni concrete, alle numerose società sportive che oggi, più di prima, possono dare un contributo significativo alla rinascita economica e sociale della nostra provincia.

Vogliamo comunicare, inoltre, che sono in itinere, sempre da parte del Coni regionale  e di tutti i Coni provinciali, proposte concrete e realizzabili a sostegno dello sport delle quali, al momento, non possiamo riferirne i particolari.