Covid-19, boom di ingressi in terapia intensiva. Tasso di positività al 5,7%

Sono stati 278, in Italia, gli ingressi in rianimazione registrati nelle ultime 24 ore, contro i 231 dell’altro ieri.

Era da diverso che non si registravano numeri così alti.

Il totale dei ricoverati in terapia intensiva è arrivato a quota 2.756 (il record è stato registrato a novembre scorso con 3.700 posti occupati).

Tasso di positività comunque in calo rispetto a ieri: 5,7% contro 7,5%. I tamponi sono stati quasi 350.000.

Le due Regioni che hanno registrato ieri il maggior numero dei contagi sono state la Lombardia (4.084) e la Campania (2.709).

E proprio in merito alla nostra regione – come riporta Il Mattino – Giuseppe Galano, direttore della Centrale del 118 si è espresso così: «La situazione è sicuramente difficile, i ricoveri stanno aumentando, ma ancora abbiamo disponibilità sulle terapie intensive e sulle degenze, cioè la alta e bassa intensità di cure. C’è invece un problema sulle medie intensità, le terapie sub-intensive perché i pazienti oggi si aggravano gradualmente e non più in pochissimo tempo e dunque le disponibilità in questa fascia ora sono limitate».