Coronavirus, positiva una dipendente dell’Università di Fisciano: 90 famiglie in quarantena

Chiusura, per due settimane, dell’università di Salerno, tranne che per lo smart working e della didattica online.

Lo ha disposto con un’ordinanza il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa.

La decisione è arrivata dopo la conferma del primo contagio da coronavirus per una dipendente della ditta di pulizie dell’universita’, residente a Fisciano.

Dopo la ricostruzione della catena dei contatti avuti negli ultimi 15 giorni dalla donna, e’ scattata la messa in quarantena di 90 persone e di circa 140 famiglie.