CORONAVIRUS, PENTANGELO (FI): “INDENNITA’ ANCHE PRESTATORI D’OPERA, PRESENTO EMENDAMENTO A CURA ITALIA“

Estendere le indennità previste del decreto Cura Italia a tutti i lavoratori autonomi, anche ai titolari dei contratti di collaborazione manuale e intellettuale, cioè ai prestatori d’opera. Lo chiede, con un emendamento al decreto Cura Italia, l’onorevole Antonio Pentangelo, coordinatore di Forza Italia della Provincia di Napoli.

“Allo stato e al di là delle durissime considerazioni che potrebbero farsi al decreto Cura Italia, le norme sulle indennità ai lavoratori autonomi  in difficoltà non sono assolutamente chiare e non vorremmo che, alla fine, i prestatori d’opera messi in quarantena dalle restrizioni dei precedenti Dpcm e dalle Ordinanze regionali, restassero fuori”, spiega l’esponente di Forza Italia. “Tutto questo, fermo restando – conclude -, che prevedere un’indennità di appena 600 euro e per il solo mese di marzo appare comunque ridicolo”, conclude Pentangelo.