Coronavirus, metà Francia è zona rossa: le aree interessate

In Francia i contagi da Coronavirus continuano a salire. Quasi 5.300 le nuove infezioni in un solo giorno (dato del 21 settembre), 209 ricoveri di cui 45 in terapia intensiva soltanto nelle ultime 24 ore.

Mentre le restrizioni aumentano in tutta Europa, dall’Inghilterra alla Spagna all’Italia, che ha deciso l’obbligo del tampone proprio per chi arriva da Parigi e da altre sei Regioni, l’epidemia continua a diffondersi in Francia, che nella solo giornata di domenica ha nuovamente registrato più di 10mila contagi, con picchi particolarmente preoccupanti nel Rodano, in Guadalupa e Parigi.

Il governo francese, dunque, ha stabilito una nuova zona rossa per ben 50 dipartimenti francesi, che considera le zone più colpite riflettendo una “circolazione attiva del virus”. Il nuovo decreto aggiunge 13 dipartimenti a un elenco già ampio. Tra questi, Aveyron, Calvados, Doubs, Eure, Gers e Indre-et-Loire, così come Marne, Haute-Marne, Meurthe-et-Moselle, Saône-et- Loira, Tarn, Vienne e Territoire de Belfort.