Coronavirus, lockdown locali in Inghilterra per 2 milioni di persone

Tornano lockdown localizzati per quasi 2 milioni di persone nel nord-est dell’Inghilterra.

Lo ha formalizzato il ministro della Sanitò britannico, Matt Hancock, estendendo il giro di vite già reintrodotto nelle settimane scorse in città come Birmingham, Bolton o Leicester.

Si tratta di un provvedimento immediato a seguito del nuovo incremento dei contagi da coronavirus nella zona con tassi d’infezione nettamente superiori alla media nazionale.