Coronavirus, il direttore generale del Moscati Pizzuti: “Sono arrivate le mascherine”

Il direttore generale del Moscati Renato Pizzuti fa il punto della situazione dopo l’incontro in Prefettura con i vertici dell’Asl e il Prefetto Spena.

Pizzuti è positivo per l’aumento dei posti letto per curare i pazienti, che nell’eventualità avessero bisogno di andare in terapia intensiva: “Come azienda c’è la grossa possibilità di aumentare i posti letto in terapia intensiva grazie alla palazzina “Alpi” completamente indipendente dal resto dell’ospedale ed abbiamo proposto di attrezzare lì parecchi posti letto di terapia intensiva e sub intensiva per arrivare ad un totale di 58 unità in più”.

Ripresi gli interventi sospesi per la mancanza di mascherine: “Sono arrivate le forniture chirurgiche necessarie, le sale operatorie sono pronte per gli interventi, in arrivo ce ne sono ancora altre. Abbiamo fatto richiesta anche per l’attivazione dei test al Moscati, ci manca solo l’autorizzazione e poi saremo a regime anche per eseguire i tamponi”.