Coronavirus: dopo il caso Huang, Irpinia nuovamente colpita?

Dopo il caso di Huang a Bisaccia – è scattata la quarantena per il cittadino cinese residente in Alta Irpinia – un altro comune potrebbe essere stato ‘contagiato’ dal Coronavirus. Il condizionale però è d’obbligo.

Haung, per la cronaca sta bene, il primo cittadino bisaccese Arminio però avrebbe prolungato i tempi dell’isolamento che dovrebbero finire non il 19, ma il 20 febbraio.

A Mirabella Eclano, invece, un cittadino cinese, residente nella Valle dell’Ufita da tempo, e gestore di un emporio in paese, è ritornato in Irpinia dopo un viaggio in Cina lo scorso 4 febbraio.

Il primo cittadino Ruggiero, preoccupato per le ultime vicende legate al Coronavirus e dopo aver sentito l’uomo che avrebbe dichiarato di aver superato tutti i controlli in aeroporto (ma che gli stessi sarebbero stati fatti in modo superficiale) ha fatto scattare immediatamente l’isolamento cautelativo con gli operatori sanitari e il medico di base. Per ora nessun allarmismo, ma come di suol dire prevenire è meglio che curare.