Coronavirus: Barcellona in lockdown, la città trema

Tornano gli scenari drammatici a Barcellona.

Risale la curva dei contagi in Spagna e le autorità adottano nuove misure restrittive per parte della regione, chiedendo ai residenti della città di “restare a casa”.

L’indicazione è di “evitare le riunioni sociali, le uscite notturne e le attività culturali”. Si proibiscono, tra l’altro, gli assembramenti di più di 10 persone sia un pubblico che in privato.

Ieri l’annuncio di un record di nuovi casi di coronavirus in Spagna: nelle ultime 24 ore erano stati registrati altri 580 contagi, mai così tanti in oltre due mesi, concentrati soprattutto in Aragona e Catalogna (70%), dove si sono avuti rispettivamente 266 e 142 nuovi casi. Barcellona ha triplicato il numero dei contagi rispetto alla scorsa settimana.