Coronavirus a Lioni, il sindaco sospende tutte le attività didattiche in presenza

Il Sindaco di Lioni ha firmato l’ordinanza contenente le indicazioni per la chiusura delle scuole (Asili nido, Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado, Secondaria di secondo grado) per lunedì 10 gennaio 2022 causa emergenza neve.
Dall’11 al 19, invece, le scuole rimarranno chiuse per emergenza sanitaria.
Stiamo ormai verificando tutti i giorni, con dati sempre più allarmanti, che il Covid-19 (varianti comprese) è molto contagioso e di facile propagazione. Un caso di Omicron produce altri 6 casi in 4 giorni.
Bisogna agire con prudenza, anche con misure straordinarie se necessario per contenere il contagio. Dobbiamo in tutti i modi cercare di arrestare la crescita di casi, altrimenti sarà più difficile uscirne definitivamente. Dobbiamo avere tutti la responsabilità di comportarci in maniera diligente e intelligente, per il bene di tutta la comunità. Dobbiamo rispettare le regole, dai vaccini al distanziamento, all’uso delle mascherine, alle norme igienico-sanitarie. Ed è per questo che servono scelte coraggiose, come quella di chiudere le scuole (focolaio principale in molte regioni), con numeri in costante crescita da inizio pandemia. Non fa piacere a nessuno tenere gli alunni lontani dalle scuole, dalle insegnanti, dalla socialità che ne consegue, nemmeno al governatore De Luca (il quale ha firmato l’ordinanza di chiusura fino al 29 gennaio 2022), ma appare questa la decisione migliore stando al quadro generale. È difficile per tutti, bambini e genitori, pensare di dover attivare di nuovo la DAD, ma la situazione è difficile, delicata. I bambini, ad oggi, sono colpiti in prima persona dal Covid-19 e questo è un dato che non possiamo ignorare. La variante Omicron ha cambiato notevolmente lo scenario rispetto allo scorso anno, motivo per cui tornare tra i banchi di scuola oggi è imprudente.
Ovviamente ci aspettiamo particolare attenzione anche al di fuori della scuola.
Da una parte si adottano misure per prevenire la diffusione, dall’altra ci si aspetta da tutti un comportamento responsabile affinché tutto questo possa finalmente scomparire.