Contropiede, Amatucci di Piuenne: “Non guardiamo la classifica. C’è tanto da lavorare”

Per un nuovo appuntamento di “Contropiede”, con il giornalista di Piuenne Gianluca Amatucci, abbiamo analizzato l’importante vittoria dei lupi contro il Monopoli di Scienza.

 

Colpaccio a Monopoli. L’Avellino vola in zona play off…

“Direi che si tratta di un momento positivo per la squadra irpina. Oltre a considerare le vittorie di fila mi preme sottolineare soprattutto l’evoluzione del gioco di quella che è una squadra. Per quanto attiene alla questione Play off, invece, sostengo sia presto per fare pronostici ma resto dell’avviso che risalire la classifica faccia sempre bene sotto il piano morale. Adesso serve concentrazione senza guardare la graduatoria”.

 

Meriti e applausi alla squadra ma soprattutto a Eziolino Capuano…

“Diciamo che dal suo arrivo tante cose sono cambiate nel gruppo e che si vede la mano dell’allenatore. D’altronde non poteva essere diverso: è un tecnico carismatico, preparato e soprattutto ci mette cuore e grinta quando è in panchina e nel corso della settimana negli allenamenti”.


Nonostante le pesanti assenze, vedi Charpentier e Albadoro, Capuano è riuscito a vincere in terra pugliese…

“Sì, una vittoria di gruppo, un successo colto dalla squadra quindi possiamo dire che ha trovato la giusta alchimia per orientare in campo i suoi e poi la sua esperienza non può che fare bene alla rosa, anche ai giovani”.


“Tutti insieme possiamo toglierci grandi soddisfazioni”. Così il presidente Izzo sui social. La nuova dirigenza e i risultati stanno riportando brio ed entusiasmo tra i tifosi…

“I risultati sono l’unica panacea per tutti i mali. E’ ovvio che le vittorie facciano bene. La speranza è che si prosegua su questa strada dopo un’estate a dir poco travagliata per i tifosi e lo staff. La nuova dirigenza avrà un gran lavoro da fare…”


Domenica stop al campionato. Pro e contro della pausa…

”Una sosta di campionato tornerebbe utile a tutte le compagini. L’Avellino dovrà lavorare sodo per preparare anche le prossime sfide. Il campionato per me è appena iniziato, non conta classifica, non conta ieri… quello che deve essere messo nell’obiettivo è il prossimo ostacolo da superare e si chiama Catania. Una vittoria in trasferta sarebbe il miglior risultato che ovviamente auguriamo ai lupi”.