Contrasto ai furti, foglio di via per una 30enne senza fissa dimora

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri per il contrasto ai furti: il Comando Provinciale di Avellino, con l’effettuazione di mirati servizi, continua incessantemente a porre attenzione all’attività di perlustrazione nei comuni dell’Irpinia, implementando ulteriormente il controllo del territorio, soprattutto agli obiettivi sensibili della provincia ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno dei furti, sia per prevenire i reati che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Nell’ambito di tali servizi, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montella hanno sorpreso una trentenne che si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni isolate di Caposele.

Dopo averne osservato i movimenti, i militari hanno proceduto al controllo.

La stessa, con a carico svariate misure di prevenzione e numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio (principalmente furti in abitazione), alla specifica richiesta da parte degli operanti, non è stata in grado di fornire alcuna valida giustificazione circa la sua presenza in quel luogo.

Condotta in Caserma per gli ulteriori accertamenti, in considerazione delle risultanze emerse a suo carico, nei suoi confronti è dunque scattata la proposta per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Ufficio stampa carabinieri.