Conclusa domenica la IV edizione del concorso di poesia e arte AI TUOI PIEDI, la nota di Lucia Gaeta

Si è conclusa, domenica 12 settembre u.s., la quarta edizione del Concorso di poesia e arte AI TUOI PIEDI dedicato alla Madonna di Montevergine. Un’edizione, quest’ultima, che ho particolarmente sentito, sia per la bellezza di quanto abbiamo vissuto, sia per il coinvolgimento emotivo di quanti hanno preso parte all’evento. Un bel gruppo di poeti ed artisti, già dalla mattina hanno voluto vivere assieme a noi l’emozione della salita in funicolare per far visita alla Madonna e al Santuario. Sia in funicolare, sia al Santuario, abbiamo potuto godere delle spiegazioni delle esperte della Pro Loco Stefania Porraro e Alessandra Fusco, che ci hanno raccontato del territorio e del luogo in cui eravamo in visita. Poi l’incontro con l’Abate di Montevergine, la benedizione al gruppo e la Santa Messa presieduta proprio da S.E. Riccardo Guariglia. Quest’anno ho sentito più forte il richiamo della Vergine, non poche sono state le difficoltà incontrate strada facendo, ma ad ogni difficoltà arrivava un Angelo in soccorso; infatti, il tutto è stato organizzato in poco tempo e se c’è stata qualche imperfezione, ci perdonerete. E per questo ed altro, una serie di ringraziamenti sono d’obbligo; il mio primo grazie va all’ottimo padrone di casa, il Sindaco di Mercogliano, l’Avv. Vittorio D’Alessio, persona presente e disponibile che non ha fatto mancare la sua calorosa presenza ed accoglienza per gli ospiti del concorso, alcuni dei quali ci hanno raggiunto fin dal sabato. Al seguito il mio grazie di cuore va alla Pro Loco Mercogliano e alla sua instancabile Presidente, la Dott.ssa Stefania Porraro, per essere stata al mio fianco attivamente e fattivamente, in questa quarta edizione. Un grazie dal cuore va ai Maestri Pietro Mariconda e Pino Minucci che ci hanno deliziato con le loro perfomance dedicate alla Vergine Maria. E ancora un grazie va agli amici del Gruppo Tribù Sonore che ci hanno regalato momenti di pura emozione con canti popolari dedicati proprio alla Madonna di Montevergine e l’inedito presentato per l’occasione “Juta” nel giorno della Sua festa. Ancora grazie a Don Lucio e Don Vitaliano per averci ancora una volta, aperto le porte della bellissima Chiesa dell’Annunziata. Grazie sempre a Padre Diodato Fasano e a Suor Maria Chiara che anche quest’anno non hanno voluto mancare all’appuntamento mariano, incaricati anche di consegnare parte dei premi religiosi, oltre all’ambita medaglia di Sua Santità Papa Francesco I che quest’anno è andata a Napoli, grazie al poeta Vincenzo Russo . Grazie agli instancabili fotografi Fausto Marseglia e Angelo Giarletta con Carmelo Cundari. Infine, grazie allo staff di ACIPeA onnipresenti: Annarita Infante, Lina Canaletto, Rosetta Metallo, Silvio Visilli e Francesca Falco, quest’ultima anche in veste di giurata per questa edizione. Il mio grazie va anche e soprattutto ai nostri membri di giuria per il lavoro certosino e professionale svolto, oltre alla Falco, il mio ringraziamento sentito va anche a Carmelina Di Paolo, Anna Nazzaro, Renato Di Pane, Giovanni De Girolamo e Renato Marchese. E dulcis in fundo, un sentito grazie va a tutti i partecipanti della IV Edizione del nostro Concorso, vincitori e vinti, perché senza di essi, nulla sarebbe potuto accadere.

Appuntamento quindi alla V Edizione, sempre qui, AI SUOI PIEDI, se Dio vorrà.