Comune di Pratola Serra c/o IrpiniAmbiente spa: depositato l’atto di citazione

È stato depositato, presso il Tribunale Civile di Avellino, l’atto di citazione da parte dei legali del Comune di Pratola Serra, prof. Feola Marcello e avv. Scala Angelina, contro la società IrpiniAmbiente S.p.A.

Un  ulteriore atto che va ad aggiungersi a quelli precedentemente emessi che hanno dato ragione all’Ente Comunale sul servizio di gestione dei rifiuti, affidato ad una nuova ditta per contrazione del servizio da parte di Irpiniambiente s.p.a.

Come già dichiarato nei precedenti comunicati, sono state contestate alla società IrpiniAmbiente s.pa. alcune omissioni e/o inadempienze:

a) la mancanza ab origine di un contratto tra il Comune di Pratola Serra ed IrpiniAmbiente s.p.a.;

b) l’inadempimento all’obbligo della prevista “fornitura di sacchetti neri e biodegradabili” per il prezzo annuo di € 18.262,39, nonostante IrpiniAmbiente avesse sempre incassato il corrispondente importo;

c) la non corrispondenza al Comune di Pratola Serra del previsto “contributo CONAI”.

Alla luce di tutto ciò, il Comune di Pratola ha chiesto al TribunaleCivile di Avellino di condannare IrpiniAmbiente al pagamento delle somme che costituiscono un indebito oggettivo per la somma pari ad € 2.790.889,77.

Vista la conferma della correttezza dei provvedimenti che hanno portato alla scelta di un nuovo gestore per i rifiuti, siamo certi che ci verranno riconosciute le somme che IrpiniAmbiente haincassato senza averne diritto, chiudendo così questa annosa vicenda”, commenta il Sindaco Emanuele Aufiero. “Continueremo ad agire nell’interesse dei cittadini, con un conseguente miglioramento delle attività sopracitate”.