“COMPRA ITALIANO, COMPRA LOCALE”: FRATELLI D’ITALIA MOBILITA AD AVELLINO A SOSTEGNO DELLE AZIENDE DEL TERRITORIO

Fratelli d’Italia si mobilita a sostegno delle aziende italiane, dei prodotti tipici, del piccolo commercio locale e di vicinato.
Infatti, in occasione del Natale anche ad Avellino la Destra ha organizzato questa mattina, lungo Corso Vittorio Emanuele ad Avellino, un tavolo informativo dell’iniziativa “Compra italiano, compra locale. Un Natale tricolore è un Natale solidale”, dove è stata distribuita anche la carta regalo recante la dicitura “compra italiano, compra locale”.
Presenti il responsabile provinciale dell’organizzazione di Fdi, l’Avv. Gherardo Marenghi, il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Avv. Vincenzo Quintarelli, l’Avv. Giovanni D’Ercole, il più votato alle scorse regionali nelle liste della Meloni e Trifone Addeo, responsabile del Dipartimento Regionale Agricoltura, affiancati da altri, iscritti e simpatizzanti.
“Mai come quest’anno una scelta consapevole di sostegno ai prodotti italiani assume un valore non soltanto simbolico, ma soprattutto economico. Il commercio e l’artigianato locali, con migliaia e migliaia di addetti in tutta Italia, sono stati falcidiati prima dal Covid, e poi dai ritardi e dalla confusione che hanno accompagnato l’azione del governo, da febbraio ad oggi, nelle cosiddette iniziative di ristoro, per non parlare delle politiche regionali: erogazioni di contributi del tutto insufficienti rispetto ai mancati introiti accumulati dai nostri artigiani e commercianti a causa dei ripetuti blocchi delle attività. Oggi più che mai, e per tutto il 2021, la sfida vera sarà proprio quella di mettere al centro di tutte le iniziative politiche locali e nazionali la parte produttiva del paese, la colonna dorsale della nostra economica , che più di ogni altro segmento della nostra società ha vissuto le difficoltà di questa estenuante emergenza pandemica”: afferma con una nota congiunta il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia di Avellino, l’Avv. Giovanni D’Ercole e il responsabile regionale Agricoltura di FdI della Campania.