CISL FP: “ASL AVELLINO, I LAVORATORI DEL COMPARTO MERITANO PIU’ RISPETTO”

In una nota inoltrata alla direzione strategica dell’ASL di Avellino i dirigenti della CISL FP
aziendali Walter Perillo Segretario e Gerardo Belmonte Responsabile della
Contrattazione chiedono maggiore attenzione al rispetto delle intese sottoscritte, poiché
non si possono mortificare i lavoratori non mantenendo impegni sottoscritti e relativi al
2021. Su alcuni aspetti – dichiarano Perillo e Belmonte – i ritardi non sono giustificati ne
giustificabili a appare evidente che dovendo a breve subentrare una nuova direzione
strategica, i lavoratori corrono il rischio di vedere ulteriormente dilatati i tempi per vantare
diritti già acquisiti nel rispetto delle procedure attivate e sulle quali sono state anche
deliberate le risoluzioni. Interviene sulla materia anche il Reggente della CISL FP Irpinia
Sannio Pietro Antonacchio che incalza: in un momento di grave crisi economica del
paese che forse a settembre causerà un attestarsi dell’inflazione al 10 per cento circa se
non forse anche su valoro superiori, è impensabile che accordi sottoscritti su miglioramenti
economici che allo stato attuale andrebbero a coprire solo ed esclusivamente una grave
perdita di potere d’acquisto dei salari, si sia così disattenti alle condizioni dei lavoratori,
nel mentre si assiste al proliferare nell’attribuzione di incarichi a scadenza di mandato. E’
sempre la stessa storia. Gli ultimi rimangono ultimi, anche se eroi.
Il Coordinatore Contrattazione ASL Avellino
Gerardo Belmonte
Il Segretario Aziendale
Walter Perillo
Il Reggente CISL FP Irpinia Sannio
Pietro Antonacchio