Ciarambino (M5s): “De Luca e Caldoro? I Vanna Marchi in versione maschile della politica”

Valeria Ciarambino

Valeria Ciarambino, candidata alla presidenza della Regione Campania per il Movimento 5 stelle, dà il via alla propria campagna elettorale. “La tua scelta che Vale” è questo il claim scelta dalla Ciarambino. Il primo passo è stato compiuto al teatro Sannazaro di Napoli alla presenza di diversi attivisti pentastellati. Al fianco della candidata anche il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio, Sergio Costa.

 

Non sono mancate le bordate verso Vincenzo De Luca e Stefano Caldoro: “Li sfido per un confronto sui contenuti prima della pausa estiva e rinnovo l’appello a firmare liste pulite perché non vogliamo gente con precedenti penali in Consiglio Regionale”.  “Loro – continua la candidata del M5s – In qualità di smantellatori seriali della sanità, sono i principali responsabili dello sfascio con la Campania ultima in tutte le classifiche. Noi vogliamo fare della nostra regione la Polonia d’Italia, una terra in grado di attirare investimenti attraverso una serie di bonus per le imprese”. “Li paragono a Vanna Marchi in versione maschile della politica, persone che hanno avuto già l’opportunità di governare questa terra e che non hanno risollevato di un millimetro dal baratro questa regione. L’unico boom che sento è quello delle sparate di questi personaggi”.

 

“Il Movimento 5 Stelle proprio in questa regione, attraverso Valeria Ciarambino, a suo tempo ha dimostrato di avere coraggio. Ha detto vogliamo fare un percorso? Sediamoci, presentiamo un nostro punto di vista, ma se tu a quel tavolo non ti siedi è una questione di mancanza di coraggio, il coraggio delle scelte. Una scelta la fai o perché ti piove addosso e allora sei obbligato, qua mi sembra più una scelta che è piovuta addosso al Pd piuttosto che una scelta fatta con coraggio”.