Charpentier manda in orbita i lupi: 1 a 0 sul campo della Ternana. Prima vittoria per Capuano

Ternana-Avellino :0-1

 

TERNANA (4-3-3): Tozzo; Parodi (13′ st Mammarella), Suagher, Russo, Celli; Salzano (29′ st Partipilo), Palumbo, Paghera; Furlan; Marilungo (13′ st Ferrante), Vantaggiato (24′ st Torromino). A disp.: Marcone, Iannarilli,  Diakitè, Proietti, Mucciante, Nesta, Niosi, Damian  All.: Gallo.

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Zullo, Illanes, Laezza; Micovschi, De Marco (37′ st Silvestri), Di Paolantonio, Karic (1′ st Rossetti), Parisi; Albadoro (17′ st Alfageme), Charpentier. A disp.: Pizzella, Abibi, Celjak, Palmisano, Njie, Carbonelli, Evangelista,  Petrucci. All.: Capuano.

MARCATORE: 33′ pt Charpentier

 ARBITRO: Gualtieri di Asti.

Guardalinee: Dicosta-Cubicciotti.

Note: Ammonito: Palumbo (T), Karic (A), Illeanes (A). Angoli: 12-3 Ternana. Rec:  5” st

3-5-2 per l’Avellino che schiera in avanti la coppia Albadoro-Charpentier. In mediana Capuano lancia Karic dal primo minuto. Il tecnico cambia qualcosa rispetto alla gara pareggiata contro il Bari. Fascia di capitano per Di Paolantonio.

LA GARA – La Ternana spinge e l’Avellino cerca di pressare alto con Charpentier. All’8 tentativo di Parisi che solo in area si fa murare da Parodi. Eziolino Capuano scatenato in panchina, il tecnico irpino nella prima fase dell’incontro è veramente incontenibile.

Al 21′ gol annullato a Vantaggiato per fuorigioco. Al 26′ Marilungo di testa per Vantaggiato che calcia alto dal limite. Al 28′ punizione a girare di Palumbo con Tonti che alza sopra la traversa e salva i lupi. Quando meno te lo aspetti sono i lupi a pungere: al 33′ è vantaggio Avellino con Charpentier che di testa piazza il pallone dove Tozzo non può arrivare, dopo un perfetto cross di sinistro da parte di Micovschi.

Al 40 ‘ Zullo salva su un cross basso dell’ex Paghera. Al 45′ occasionissima per Marilungo che di testa schiaccia su cross di Parodi.

Pallone sul fondo. Brivido finale per un Avellino ordinato che dopo 45′ minuti chiude in vantaggio.

SECONDO TEMPO – Pronti via Capuano chiama in panca Karic e inserisce Rossetti. Al 1′ conclusione di Salzano al volo che lambisce il palo.

Al 9′ l’Avellino non sfrutta un gran contropiede con Parisi. Al 15′ st Paghera ci prova dal limite, tiro deviato in angolo. Due minuti dopo entra Alfageme al posto di Albadoro.

L’Avellino si difende con estremo ordine. Al 28′ colpo di testa di Paghera che si spegne sul fondo dopo un cross di Mammarella.

Nell’occasione si fa male Parisi che poi rientra. Al 31′ nuovo cross di Mammarella con Paghera che schiaccia sul fondo.

Al 39′ del secondo tempo è Paghera in torsione a provarci su cross di Mammarella. Al 46′ pasticcio difensivo dell’Avellino con Ferrante che si libera e calcia al lato.

Al 46’ pasticcio difensivo dell’Avellino con Ferrante che si libera e calcia al lato.

L’Avellino resiste nei minuti finali: dopo 5 di recupero finisce il match del Liberati. Per Capuano quattro punti in due gare contro due corazzate del girone e domenica al Partenio-Lombardi arriva un’altra big la Reggina dell’ex Toscano.