Centro per l’Autismo di Valle, tuona la Spagnuolo dell’Aipa: “Inaccettabile che venga cambiata la destinazione d’uso”

Polemiche durante il sopralluogo della Commissione dei lavori pubblici al Centro per l’Autismo di Valle.

Nella struttura saranno ospitati anche coloro che avranno bisogno di assistenza neuropsichiatrica; l’Asl, in pratica, potrebbe utilizzare la struttura come nuova casa del Centro Australia.

Elisa Spagnuolo dell’Aipa non ci sta: “Cambiare la destinazione d’uso è inaccettabile. Da vent’anni stiamo lottando per avere una struttura per i ragazzi affetti da autismo. Ci faremo sentire”.

Mentre proseguono i lavori all’interno della struttura, l’assessore ai lavori pubblici Genovese fa il punto della situazione: “Si devono ridipingere tutte le pareti e installare l’impianto elettrico per evitare vandalizzazioni”.