Casarano-Cervinara, nel post gara il fair play caudino

Nonostante la sconfitta, il Cervinara ieri ha voluto lasciare un bel messaggio ai padroni di casa del Casarano. Un biglietto che ha commosso i serpenti.

Il club rossoblù ha con una nota voluto elogiare il gesto della squadra caudina (superata con il risultato di 2 a 0, una vittoria che permette a Morleo e compagni di passare il turno):“La sconfitta, generalmente, è foriera di amarezza, delusione, sconforto.

Spesso, a seconda della posta in palio, può generare nervosismo e insofferenza.

Nel corso della stagione abbiamo assistito a scene piuttosto patetiche di chi, in preda allo “sconforto” se l’è presa anche con le suppellettili dello spogliatoio probabilmente per dare sfogo alla propria delusione.
A memoria però non ci era mai capitato di assistere ad una scena come quella vissuta nel crepuscolo della gara di Coppa Italia con il Cervinara: un cartello appeso all’attaccapanni nello spogliatoio degli ospiti con su scritto: “Grazie per l’accoglienza”. Firmato Audax Cervinara 1935.

In un pomeriggio ebbro di soddisfazioni sportive, è proprio questo il successo più bello, la vittoria più significativa ottenuti dalla nostra società.

In un ambiente arido di sentimenti, avaro di cavalleria sportiva, dove riconoscere la superiorità dell’avversario è merce rarissima, ormai pressoché estinta, questi gesti semplici, ma straordinariamente autentici e ricchi di significato, nient’affatto retorici, lubrificano il cuore e danno speranze.

Nel riconoscere alla Società del Cervinara l’apprezzata sportività, ringraziandola per questo inusuale, quanto sincero “terzo tempo”, per un pomeriggio, la società Casarano calcio si è sentita orgogliosa di aver conseguito, oltre che sul campo, un riconoscimento straordinariamente significativo dall’avversario che è andato via dal “Capozza”, fiero di un’amicizia sportiva conseguita: chapeau!

Alla Società Audax Cervinara 1935 auguriamo il raggiungimento di sempre più alti traguardi sportivi”.