CARPIGNANO “PLASTIC FREE” ED ANCHE “MOZZICONI FREE”

Tantissimi mozziconi di sigarette e modiche quantità di altri rifiuti, in tutto 4 sacchi di indifferenziata, 3 di plastica, uno di vetro. Questo quanto raccolto del corso della domenica ecologica organizzata nella frazione Carpignano di Grottaminarda in collaborazione tra l’associazione Plastic Free, il Forum del Giovani e l’Amministrazione Comunale per lanciare un messaggio di sensibilizzazione verso il rispetto dell’ambiente.
Appare utile ricordare che il mozzicone di sigaretta, forse sottovalutato perchè piccolo, in realtà non è biodegradabile, impiega fino a 12 anni di tempo per dissolversi. Dunque è importante che i fumatori prendano coscienza dell’impatto verso l’ambiente di ogni sigaretta che gettano per strada o nella natura. Discorso naturalmente valido per ogni tipo di rifiuto in particolare per la plastica che ha forti conseguenze per l’intero ecosistema. Basti ricordare che un sacchetto di plastica impiega 450 anni per decomporsi.

«Il buon esempio ci auguriamo possa essere contagioso – afferma l’Assessora alle Politiche Giovanili, Marilisa Grillo – L’appello dell’Amministrazione è rivolto a tutti i cittadini affinchè si impegnino in maniera più assidua alla cura e al rispetto del proprio territorio e dell’ambiente».
«È importante rilanciare il concetto di un mondo con sempre meno plastica nei supermercati, nei locali, nelle nostre case – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Marcantonio Spera – Lo faremo in una nuova giornata ecologica a settembre nel centro di Grottaminarda, lo faremo con incontri nelle scuole. Non possiamo cancellare la plastica ma possiamo utilizzarla in maniera più virtuosa».

«Spero che con le prossime raccolte che organizzeremo in zona il numero di partecipanti possa crescere sempre di più – dichiara Leopoldo Lagrimosa, referente Plastic Free – Oggi vogliamo dare un bel messaggio a Carpignano, a Grottaminarda tutta per sensibilizzare quante più persone possibile. Da settembre cercheremo di intervenire nelle scuole per fare lezioni di educazione ambientale in modo tale che a queste raccolte partecipino anche i minori perchè sono loro il futuro, loro possono cambiare veramente le cose».

«Un messaggio che vogliamo lanciare a tutta la comunità Grottese, Carpignanese a favore del turismo religioso – rimarca Gabriele Uva del Forum dei Giovani – Una giornata di sensibilizzazione volta alla raccolta della plastica e dei rifiuti in generale che mira a dare un segnale alla comunità di attenzione verso un gioiello che è quello del Santuario della Madonna di Carpignano».

«Una bella giornata a scopo altamente educativo per la quale ringrazio i volontari Plastic Free, i ragazzi del Forum e l’Amministrazione tutta – conclude il Sindaco, Angelo Cobino – Noi siamo fortemente impegnati con la nostra squadra di operatori ecologici e di manutenzione per cercare di tenere pulito ogni angolo della nostra Città, ma immancabilmente registriamo, purtroppo, episodi di inciviltà, di abbandono di rifiuti. Attraverso iniziative come queste speriamo di correggere tali comportamenti».