Capuano: “Voglio un lupo affamato. Contestare Di Somma è come contestare la Madonna di Montevergine”

Eziolino Capuano è raggiante e carico in vista del match contro la Reggina. Una partita tutt’altro che semplice, ma l’allenatore di Pescopagano, dopo aver pareggiato contro il Bari e vinto a Terni, vuole fare risultato anche con la squadra allenata dall’ex Domenico Toscano: “Loro sono primi meritatamente. Noi scenderemo in campo con grande umiltà. Abbiamo voglia di conquistare al più presto la salvezza.

Dobbiamo vincere per il nostro pubblico. Lotteremo con il coltello tra i denti e proveremo a colpire la Reggina nei suoi punti deboli. Aggressivi e cattivi per abbassare i loro ritmi.

Ritengo che l’Avellino ha dei grandi uomini prima che calciatori, l’abbraccio a Terni per me è stata l’apoteosi”.

Sulla tifoseria: “Contestare Di Somma è come contestare la Madonna di Montevergine”.
Su Cejiak:“Sarà regolarmente in campo”.