Capuano show… ma lo spettacolo deve ancora cominciare

“Rotto il ghiaccio balleremo coi fantasmi
Lo spettacolo deve ancora cominciare
Lo spettacolo deve ancora cominciare”.

Così cantavano i Litfiba in una loro vecchia canzone. Ed è un pensiero che può essere cucito addosso ad Eziolino Capuano.

Il tecnico ex Sambenedettese ha diretto il primo allenamento non risparmiando nessuno. Grida, consigli ad alta voce, occhiali saltati. Un autentico show per un allenatore che nel tempo ci ha abituati a scene inaspettate: tipo la sciabola cacciata fuori dal fodero a Potenza, la camicia strappata a Caserta, i pugni al petto sempre nella sua avventura in basilicata.

“Caro Mou se tu sei lo special One io sono il Mini One”. Fu questa la sua frase rivolta al tecnico portoghese qualche tempo fa senza paura e con grande orgoglio.

Lo spettacolo di Eziolino Capuano ha avuto solo il calcio di inizio. L’auspicio è che i calciatori acquisiscano almeno un minimo della sua carica per onorare la maglia biancoverde.