Capuano: “Ho cercato di risvegliare i miei con il defibrillatore”

Eziolino Capuano tecnico dell’Avellino è chiaro nel post gara della sfida persa a Caserta. Arrabbiato e dispiaciuto per l’ennesimo ko subito: “Ho cercato con il defibrillatore di risvegliare il mio Avellino. Oggi abbiamo fatto anche cose belle, ma non portiamo a casa punti.

Purtroppo prendiamo anche dei gol da oratorio del salesiani. Sappiamo che dobbiamo salvarci con grande sofferenza e dobbiamo farlo all’ultima giornata di questo campionato”.

Sui fischi dei tifosi è chiaro: “Avellino è una piazza importante. I tifosi hanno ragione. Io devo solo cercare di tirare fuori il massimo dai miei calciatori. Chi non se la sente può andare a Miami”.