Capuano: “Chiederò un sacrificio a qualche mio ragazzo. Izzillo ci sarà…”

Ezio Capuano parla della gara contro il Catania. Il tecnico di Pescopagano presenta la sfida in programma domani allo stadio Massimino: “Il morale non è dei migliori. Dopo una prestazione del genere perdere al fotofinish su una palla inattiva fa veramente male.

Purtroppo ci siamo persi l’uomo. Il tempo per preparare la gara contro il Catania è stato pochissimo.

Domani affrontiamo una squadra forte con un organico importante. Noi siamo in un periodo ottimo per risultati e prestazioni. Affrontiamo una squadra organizzata. Non saremo vittima sacrificale.

Consci che faremo una grande prestazione. Abbiamo una rosa risicata cortissima. Avremo a disposizione Izzillo. Avremo una arma in più sicuramente. Chiederò un ulteriore sacrificio ad alcuni giocatori”.

Gara sentitissima dalle due tifoserie: “Due piazze che meritano la A. Dobbiamo raggiungere presto la salvezza. Abbiamo un discreto margine, ma dobbiamo continuare a pedalare. Il cammino è lungo tortuoso e con tante insidie. Non mi sono mai abbattuto e mai esaltato”.
Sugli infortuni: “Si è fermato Carbonelli, non so se farà parte della spedizione”.

Ritorno in panchina: “Sarò più vicino alla squadra, anche se chi mi ha sostituito ha fatto a pieno il proprio lavoro con tante assenze. Se avessimo difeso da vero Avellino avremmo parlato dell’ennesimo miracolo”.