Campania “zona rossa”, torna l’autocertificazione

Con la Campania passata da “zona gialla” a “zona rossa”, torna l’autocertificazione per gli spostamenti.

Il modulo, emesso dal ministero dell’Interno a ottobre, dovrà essere consegnato al momento di un eventuale controllo.

L’autocertificazione dichiarerà:

  • di essere a conoscenza delle misure normative di contenimento del contagio da COVID-19 vigenti alla data odierna, concernenti le limitazioni alla possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno del territorio nazionale;
  • di essere a conoscenza delle altre misure e limitazioni previste da ordinanze o altri provvedimenti amministrativi adottati dal Presidente della Regione o dal Sindaco ai sensi delle vigenti normative;
  • di essere a conoscenza delle sanzioni previste dall’art. 4 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, e dall’art. 2 del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33;
  • che lo spostamento è determinato da: – comprovate esigenze lavorative; – motivi di salute; – altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero dai predetti decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio.

Il dichiarante deve anche specificare il motivo che determina lo spostamento, l’indirizzo da cui è iniziato e quello di destinazione.