CALCIO – L’Avellino è bello di notte. Continua la striscia utile

AVELLINO-FOGGIA: 4-0

AVELLINO (3-5-2): Forte; Illanes, Miceli, L. Silvestri; Ciancio (7′ st Aloi), Carriero (7′ st D’Angelo), De Francesco, Adamo (21′ st Rizzo), Tito; Fella (25′ st Santaniello), Maniero (25′ st Bernardotto). A disp.: Pane, Rizzo, Bernardotto, M. Silvestri, Santaniello, Dossena, Rocchi, Baraye.

FOGGIA (3-5-2): Di Stasio; Galeotafiore, Gavazzi, Del Prete; Kalombo (43′ st Moreschini), Vitale (1′ st Garofalo), Salvi (1’st Rocca), Morrone, Di Jenno; Curcio (43′ st Pompa), Dell’Agnello (21′ st Nivokazi). A disp.: Jorio, Anelli, D’Andrea, Germinio, Agostinone,  Cardamone, Balde, Rocca.

MARCATORI: 11′ pt Fella, 18′ pt Maniero, 3′ st Fella, 28′ st De Francesco

ARBITRO: D’Ascanio di Ancona.

Guardalinee: Trasciatti-Melchiorre.

Quarto uomo: Marianesi.

NOTE:  Ammoniti: Carriero, Adamo (A), Gavazzi, Morrone (F) Angoli: 5-2. Rec: 0′ pt, 3′ st

LE SCELTE-  Classico 3-5-2 per Braglia che schiera Forte in porta, Illanes, Miceli e Luigi Silvestri in difesa. Mediana composta da Ciancio, Carriero, De Drancesco, Adamo e Tito. Con Fella e Maniero di punta.

LA GARA – Al 9′ tiro da dimenticare di Luigi Silvestri che finisce oltre la traversa. All’11 grande palla di Fella per Maniero che arriva in area si libera di un difesnroe e prova a superare anche Di Stasio senza fortuna. Sulla susseguente azione è Maniero a colpire di testa su cross di Adamo, pallone che si stampa sulla traversa. Carriero calcia da fuori sulla traiettoria Fella che non perdona per l’1-0. Al 15′ è Carriero a provarci da fuori, la palla sfiora la traversa. Al 16′ è un super Forte a salvare su Kalombo dopo una deviazione di Tito. Al 18′ errore di Vitale in fase di appoggio, Maniero prende il pallone e di destro al volo manda alle spalle di Di Stasio per il 2 a 0. E’ un Avellino che fa subito la voce grossa in questo match. Al 25′ Forte e Illanes salvano su un tiro cross di Curcio. Al 35′ è Tito a percorrere 40 metri palla al piede indisturbato, cross al centro per la testa di Fella che manda di poco al lato. L’Avellino sfiora il terzo gol.  Al 43′ è Fella a tentare una conclusione a giro, pallone che lambisce il palo. Lupi vicinissimi al 3 a 0.

SECONDO TEMPO – Al 3′ è Fella a calare il tris. L’attaccante su cross di Tito realizza il suo ottavo gol stagionale, l’Avellino mette il risultato in ghiaccio. Al 9′ è D’Angelo dopo una azione manovrata a sparare alto.  Una delle migliori prove della squadra di Braglia. Al 25′ è Santaniello a servire D’Angelo nello spazio, il siciliano calcia con Di Stasio che si salva in angolo. Al 28 ‘ è Di Stasio a salvare su un tiro dalla distanza di Aloi. Al 28′ è De Francesco di controbalzo a calciare, pallone che finisce sotto le mani del numero uno ospite. Al 37’ contropiede di Bernardotto che serve Santaniello, quest’ultimo dal limite calcia di poco al lato. Nono risultato utile per l’Avellino che domenica scenderà in campo contro la Casertana. Altra squadra che vive un buon momento di forma.