CALCIO – L’architetto Zavanella: “Sarà uno stadio in grado di ospitare partite internazionali”

La parola è poi passata al realizzatore dell’opera, l’architetto Gino Zavanella, visibilmente emozionato: “Sono veramente soddisfatto di questo progetto“.
Il realizzatore dello Juventus Stadium prosegue ancora: “Parliamo di un impianto di 21.500 posti, tutti seduti e tutti al coperto. Abbiamo raggiunto la categoria Uefa 4, questo stadio sarà in grado di ospitare anche partite internazionali”.
Zavanella che spiega diversi particolari: “Abbiamo pensato ad un complesso stadio inserito nella città di Avellino, unico e non ripetibile, adatto alle caratteristiche del territorio. E’ un impianto che vive sette giorni su sette. Avrà palestre, attività di quartiere, un centro medico, negozi, museo interattivo, uffici, sale congressi e ristoranti”.

Uno sguardo anche alla mobilità: “Abbiamo previsto 850 posti nel piano seminterrato, 120 posti più bus per gli ospiti a Campo Genova, 1000 posti nel piazzale ovest, 150 posti vip sotto tribuna per un totale di oltre 2000 posti. Ci sarà anche un grosso utilizzo del verde”.