Calcio, esce tra i fischi l’Avellino alla prima al Partenio: con la Gelbison è solo un pari

(Di FraMar) Debutto stagionale per l’Avellino al Partenio Lombardi.
Arriva il primo inedito derby con la Gelbison. C’è Murano in avanti dal primo minuto a guidare l’attacco dello lupi.
La prima occasione arriva al minuto otto con una sassata da fuori di Casarini palla sul palo. Al 12’ lo stesso centrocampista ci prova con un bolide da fuori ma Vitale si rifugia in angolo.

La partita non regala sussulti, l’Avellino fa solo tanto possesso ma poca concretezza. La Gelbison si difende bene e non concede spazi ai lupi. Al 27esimo Marcone salva in due tempi su Statella.

Al 35′, Tito spara alle stelle da buona posizione.

Al 43esimo Franco illumina per di Gaudio che non trova lo spazio giusto.
Dopo neanche un minuto di recupero termina a reti bianche il primo tempo. Fischi per I lupi.

Nella ripresa le squadre sono contratte, e l’Avellino continua a faticare a creare occasioni da rete pulite. Cross di Tito dalla sinistra, arriva Rizzo di gran carriera ma travolge difensore avversario.

Arrivano i primi accorgimenti di Taurino, dentro Ricciardi per Rizzo e Gambale per Murano.

Dopo tredici minuti è Kanoute il più in palla mentre soffre gli avversari Di Gaudio, invece è un pesce fuor d’acqua.

Proprio Ricciardi è provvidenziale a salvare la matassa, soffre l’Avellino la pressione dei Cilentani.
Alla metà della ripresa entra Dall’Oglio, esce Franco.

Esce dal guscio l’Avellino, Kanoute dribbla un paio di avversari ma calcia a lato col sinistro.

È nervosa l’Avellino, poco fa Gambale non si intende con Kanouté e i due si mandano a quel paese.

All’82’ Ricciardi arriva sul fondo e crossa in area, dove Tito calcia con troppa sufficienza e con l’esterno sinistro manda il pallone oltre la traversa. Due chance per l’ex terzino della Vibonese.
All’85’ altro doppio cambio per Taurino che inserisce Trotta per Di Gaudio e Guadagni per Tito.

Finisce dopo sei minuti di recupero la prima deludente prova dell’Avellino a Partenio-Lombardi, la Gelbison ha disputato una gara gagliarda e si porta a casa un meritato punto. I lupi escono scortati sotto i fischi dei tifosi.

Il tabellino del match:

Avellino: Marcone; Moretti, Aya, Zanandrea; Rizzo (14′ st Ricciardi), Casarini, Franco (23′ st Dall’Oglio), Tito (40′ st Guadagni); Di Gaudio (40′ st Trotta), Murano (14′ st Gambale), Kanoute. A disp.: Pizzella, Antignani, Garetto, Russo, Ceccarelli, Matera, Auriletto, Micovschi.
All.: Taurino.

Gelbison: Vitale; Cargnelutti, Bonalumi, Grilli; Statella (26′ st Savini), Foresta (6′ st Fornito), Uliano, Loreto; Graziani (26′ st Marong), De Sena (32′ st Sorrentino), Sane (6′ st Kyeremateng). A disp.: D’Agostino, Cannizzaro, Onda, Di Fiore, Mesisca, Citarella, Correnti, Nunziante, Paoloni, Faella.
All.: Esposito.