Calcio Avellino. Stagione amara per i lupi, adesso bisognerà ricostruire

(di SaGi) Una stagione che si è chiusa nel modo piu’ amaro per l’Avellino. Un anno assolutamente da dimenticare, con l’uscita al primo turno dei play-off contro il Foggia. I lupi avevano come obiettivo iniziale, migliorare la semifinale dello scorso anno, ma la stagione è stata disastrosa, quarto posto finale e ko in rimonta contro i Satanelli ieri sera.

Al termine della partita il presidente D’Agostino è stato chiaro, bisognerà rivoluzionare tutto l’organico perchè i calciatori, non hanno dimostrato di essere da Avellino.

Il direttore sportivo Enzo De Vito avrà molto da fare, infatti sono 23 i calciatori sotto contratto oltre il 30 giugno e probabilmente solo pochi di loro continueranno l’avventura in Irpinia.

Gli unici due in scadenza sono il tedesco Kragl e De Francesco.

Nel frattempo, la squadra oggi si allenerà agli ordini di Gautieri e continuerà a farlo fino al 30 giugno.