Calcio Avellino, Rastelli: “Col Pescara gara affascinante e stimolante. L’influenza? Fa parte del gioco”

Massimo Rastelli, allenatore dell’Avellino, ha presentato, nella dalla stampa del Partenio-Lombardi la partita di domani contro il Pescara.
“Domani si sfideranno due grandi squadre, due grandi piazze, partite ad inizio stagione con gli stessi intenti e obiettivi. La classifica al momento dice cose diverse, ma noi dobbiamo continuare sulla scia delle prestazioni positive fatte in queste ultime settimane. Sarà una gara molto stimolante. Noi siamo cresciuti tantissimo, e domani vogliamo fare un’ottima gara per consolidare quello che stiamo facendo e concentrarsi su questo finale di stagione”.

L’allenatore irpino ha dovuto combattere con l’influenza, la squadra ha lavorato in settimana sempre con calciatori diversi. “Non cerco alibi, gli infortuni ce li hanno un po’ tutti, è chiaro che noi in questi ultimi giorni siamo stati bersagliati dall’influenza, abbiamo perso giocatori, abbiamo recuperato qualcuno, qualcun altro magari lo perderò in nottata. Problemi non me ne faccio, fa parte del calcio, é normale che quando ogni giorno ne perdi qualcuno, bisogna inventarsi qualcosa. Domani non possiamo permetterci passi falsi o prestazioni non all’altezza di questa maglia. Sceglierò gli 11 calciatori che reputerò adeguati, sapendo che poi ci sono 5 cambi che possono cambiare la gara”.