Calcio Avellino, pari a Pagani: 2 a 2 il finale

PAGANESE-AVELLINO:2-2

 

PAGANESE (3-5-2): Campani (1′ st Baiocco); Mattia, Sbampato, Schiavino (15′ st Scarpa); Carotenuto (15′ st Lidin), Gaeta, Capece, Bonavolontà, Perri; Alberti (28′ t Dammacco), Diop (41′ st Guadagni). A disp.: Scevola, Pelliccia, Cavucci. All.: Erra.

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Laezza, Morero, Zullo (20′ st Njie); Petrucci (14′ st Celjiak), Rossetti, Di Paolantonio, Palmisano (37′ st Silvestri), Parisi (14′ st Micovschi); Alfageme, Albadoro (37′ st Carbonelli). A disp.: Pizzella, Njie, Falco, Saporito, Corcione. All.: Ignoffo.
RETI: 4′ pt Alfageme, 41′ pt Diop (rig), 18′ st Celjak, 23′ st Mattia
ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia.

Guardalinee: Piedipalumbo-Nasti.
NOTE: Ammonito: Sbampato (P), Alfageme, Celijak (A).Angoli 4-4 Rec:0′ pt, 4′ st

PAGANI – Esordio ufficiale dell’Avellino allo stadio Marcello Torre. I biancoverdi di mister Ignoffo hanno affrontato gli azzurrostellati di Erra. I lupi si sono schierati con il 3-5-2 con Tonti in porta, Laezza, Morero e Zullo in difesaa. Linea mediana con Petrucci e Parisi sugli esterni ed il trio Rossetti-Di Paolantonio e Palmisano. Alfageme e Albadoro in attacco.
Tral le fila dei padroni di casa Danilo Gaeta irpino doc. In panchina per i lupi altri due irpini: Antonio PIzzella e Mario Corcione.
400 tifosi biancoverdi al seguito di Morero e compagni per questa gara del 14 agosto.
Dopo un minuto di raccoglimento ed un buco nella rete della Paganese aggiusta dall’arbitro parte il match del Torre.

LA GARA – Al 4 ‘ lancio di Zullo per Alfageme con l’argentino che entra in area di rigore con una bella accellerazione vincendo il duello con Mattia e di piatto in diagonale realizza il gol dell’1 a 0.

10′ punizione di Di Paolantonio al centro per la testa di Morero che mette in mezzo, ma la Paganese libera.

E’ un Avellino che è partito bene e che fa vedere delle discrete trame di gioco in questi primi minuti. 13′ Zullo salva in angolo anticipando Diop. 14′ tiro al volo di Perri che calcia alto.

Buona la prova di Di Paolantonio in cabina di regia, così come quella di Rossetti al suo fianco. 22′ Carotenuto serve Diop nello spazio che viene anticipato, l’Avellino si salva.

29′ azione manovrata dell’Avellino con Rossetti che appoggia per Alfageme, quest’ultimo innesca Di Paolantonio che dalla distanza calcia sul fondo. Alla mezz’ora in Tribuna al Torre è comparso anche Claudio Mauriello, presidente dei lupi.

33′ Parisi recupera palla giunge in area e appoggia all’accorrente Rossetti che di sinistro sfiora l’incrocio. 40′ fallo di Parisi su Carotenuto in area con l’arbitro che indica il calcio di rigore. Dagli undici metri Diop che spiazza Tonti per l’1 a 1. Alfageme sulla successiva battuta realizza il 2 a 1, ma l’arbitro annulla e lo ammonisce dopo aver fischiato la ripresa dei giochi.

Giallo al Torre. Squadre negli spogliatoi senza recupero.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Paganese sostituisce Campani con Baiocco. 1′ Capece per Perri quest’ultimo a tu per tu con Tonti non aggancia. In questi primi minuti della ripresa meglio i padroni di casa, l’Avellino è a corto di ossigeno. 10′ colpo di testa innocuo di Schiavino. 12′ incursione di Rossetti con Perri che salva a due passi.

Al 14′ Ignoffo si gioca la doppia carta Micovschi-Cejliak. Al 18′ l’Avellino trova il vantaggio: Micovschi crossa al centro per Celjiak che al volo realizza il gol del 2 a 1. Al 20′ Ignoffo richiama in panchina Zullo tra i migliori in campo e manda in campo Nije. 23′ Capece mette al centro per Mattia che di testa realizza il 2 a 2.

26′ i lupi sfiorano il 3 a 2 con Albadoro che si smarca e calcia a rete, Baiocco respinge. 36′ è Scarpa a provarci su punizione, ma il suo tiro a giro finisce lontano dalla porta. Buoni spunti per mister Ignoffo.

42′ Micovschi prova a innescare Carbonelli che giunto in area sbaglia clamorosamente. Al 45′ Micovschi crossa per Alfageme che svirgola in area. 46′ è sempre l’argentino a provarci dal limite, ma il suo tiro finisce lontano dalla porta di Baiocco. Dopo quattro di recupero si va tutti negli spogliatoi, applausi per i lupi da parte dei tifosi.