Calcio Avellino, ecco gli sponsor sulle maglie per la stagione 2022-2023

La nuova stagione sta per cominciare e l’U.S. Avellino 1912 al suo fianco, come negli ultimi tre anni di gestione, avrà grandi partner.

La COSMOPOL S.p.A si conferma, per il terzo anno consecutivo, MAIN SPONSOR del club. L’istituto di vigilanza privata, in netta espansione su tutto il territorio nazionale, è strettamente legato alle proprie origini irpine ed alla squadra che rappresenta l’intera provincia. “L’U.S. Avellino occupa un posto speciale nel cuore delle persone della nostra città, ha commentato Carlo Matarazzo, ed è vista con grande simpatia da tutta l’Italia sportiva. Negli ultimi anni il club, con caparbietà, sta accrescendo la propria competitività, determinata a raggiungere traguardi ambiziosi. È per questo che abbiamo deciso di rinnovare la nostra fiducia a questo progetto sportivo e culturale. Noi crediamo nel potere dello sport di creare momenti di ispirazione e di crescita. Dal 1989 aiutiamo gli Italiani a vivere e lavorare in sicurezza in un mondo pieno di sfide, portando avanti i nostri valori di sicurezza, di professionalità e di qualità, mettendo la passione e la voglia di eccellere al centro del nostro progetto”. La Cosmopol sarà ancora una volta presente sul fronte maglia.

Conferma anche per il GRUPPO MARINELLI anch’esso per il terzo anno consecutivo sul retro della maglia. “Il Gruppo Marinelli è orgoglioso di poter dare, ancora una volta, continuità ad un progetto sportivo e sociale che sosteniamo e contribuiamo ad animare ormai da diversi anni, ha dichiarato Carmine Marinelli.
Crediamo nella programmazione e nell’innovazione come strumenti importanti per cogliere i migliori traguardi, sia nelle nostre attività imprenditoriali, che nell’ambito sportivo e riteniamo che la direzione del Presidente D’Agostino abbia sempre avuto, sin dall’inizio di quest’avventura, queste chiare impronte. Siamo fieri, quindi, di sostenere, l’Avellino Calcio poiché solo attraverso il legame sincero e leale che unisce il Gruppo Marinelli e tutte le aziende sponsor, che va al di là dei confini sportivi, potremmo attuare una forma di “restituzione al territorio”, condividendo l’obiettivo di diffondere i veri valori di comunità, di condivisione e di crescita territoriale, in cui tutti noi crediamo e che da sempre contraddistinguono il nostro Gruppo”.

Nuovo ingresso per HUB ENGINEERING. Il consorzio rappresenta nella pratica un soggetto giuridico in grado di erogare servizi di ingegneria multidisciplinari. La garanzia di un’esperienza pluri-decennale, data dalla storia professionale di ciascuna delle società costituenti, nonché dalle loro peculiari specializzazioni, consente al consorzio di offrire servizi completi sia in ambito di opere pubbliche, sia in ambiti relativi ad opere private complesse. “L’interesse a promuovere l’immagine del Consorzio HUB Engineering ha trovato nell’ U.S. Avellino 1912 un’opportunità per una maggiore visibilità; la scelta nasce dagli ottimi rapporti con l’alta direzione e la volontà di sostenere il club nel raggiungimento dei propri traguardi”. Hub Engineering sarà presente nel retro della maglia.

Sulla manica destra, per il secondo anno consecutivo, ci sarà il logo dell’azienda Mi.Ba, nata nel 1978 grazie all’intuizione del sig. Emilio Barletta con la vendita di attrezzature edili. Con il successivo avvento in azienda del figlio Paco Barletta, attuale amministratore, inizia a rivendere infissi in Legno/Legno-Alluminio e Pvc, porte interne e coordinati come cabine armadio, scale e pergotende. “La nostra amicizia con la famiglia D’Agostino è di oltre 40 anni partendo da mio padre Emilio Barletta arrivando ad oggi con la mia persona, ha affermato Paco Barletta, attuale amministratore della società, tutto questo ci spinge ad essergli vicino, sostenendo il loro progetto sia lavorativo che calcistico, essendo anche grandi tifosi dell’Avellino e sperando presto di rivederla nella categoria che ci spetta. Proprio perché penso che grazie alla famiglia D’Agostino si potrà raggiungere ed è per questo che anche quest’anno con un ulteriore sforzo economico siamo vicini al loro e speriamo di raggiungere gli obiettivi previsti”.

Sulla manica sinistra conferma, per il terzo anno, per il CENTRO CHIRURGICO ODONTOIATRICO SAN SABINO. “Non c’è due senza tre: quando il lupo chiama CCO San Sabino risponde presente, ha affermato il dott. Sabino Aquino, per il terzo anno consecutivo si rinnova la collaborazione che si fonda sulla stima di quest’ultimo verso la famiglia D’Agostino e sull’inesauribile passione che si è accesa già nella sua tenera età e che continuerà a far battere il suo cuore biancoverde per il resto della storia dell’Avellino”.

Sempre sulla manica sinistra, per il secondo anno, c’è la conferma anche per la BCC CAPACCIO, PAESTUM, SERINO. “Siamo molto orgogliosi di portare avanti questa partnership avviata lo scorso anno, ha affermato Armando Sparano.

Crediamo fermamente che dalla collaborazione tra la BCC Capaccio Paestum e Serino e l’US Avellino 1912 possa nascere qualcosa di positivo per il territorio, un’occasione imperdibile per rafforzare le relazioni con la comunità e condividere la passione per lo sport ed i suoi valori: perseveranza, rispetto, spirito di squadra. Siamo felici di contribuire a sostenere la crescita dell’US Avellino 1912, una squadra con cui sentiamo di condividere tanto e che continuerà a regalarci grandi emozioni, affrontando con determinazione le sfide più complesse per raggiungere traguardi ambiziosi.

Novità anche sui pantaloncini. A partire da questa stagione l’azienda che ha deciso di apporre il proprio brand sui calzoncini del club è la GIS KOMATSU, azienda che da 50 anni nel settore delle macchine operatrici e da cantiere, gestisce la distribuzione del Centro – Sud Italia (Toscana, Lazio, Campania, Abruzzo, Molise e provincia di Foggia) attraverso una rete capillare di concessionari ed officine autorizzate. “Nel 2022 festeggia i suoi 50 anni di attività e tra le leve di marketing ha deciso di investire nel supporto all’Avellino Calcio, ha affermato Francesco Grassi, in modo più incisivo rispetto al passato vista la storia del Club e il nuovo impulso data dalla nuova proprietà e dal nuovo presidente. Anche in considerazione del settore giovanile, continueremo a credere nelle iniziative di valore e dunque di successo”.