Calcio Avellino, che compleanno Albadoro! Festa grande con i lupi

Avellino-Paganese: 1-0

AVELLINO (3-4-3): Dini; Illanes, Morero, Laezza; Celjak, De Marco (9′ st Garofalo), Di Paolantonio, Parisi; Micovschi (32′ st Rossetti), Albadoro, Sandomenico (1′ st Ferretti, 48′ st Bertolo). A disp.: Tonti, Pellecchia, Rossetti, Njie, Evangelista,  Federico, Rizzo. All.: Capuano.

PAGANESE (3-5-2): Scevola; Sbampato, Stendardo (37′ st Schiavino), Panariello; Carotenuto (12′ st Scarpa), Capece, Caccetta (26′ st Calil), Gaeta, Mattia (36′ st Acampora); Diop, Guadagni (37′ st Alberti). A disp.: Bovenzi, Campani, Bramati, Alberti, Cavucci,  Bonavolontà, Schiavino,  Musso. All.: Erra.

MARCATORE: 23′ st Albadoro

ARBITRO: Bitonti di Bologna.

Guardalinee: Massara-Terenzio.

Note: Ammoniti: Morero, Albadoro, Panariello, Capece, Diop, Sbampato. Angoli: 9-4 Avellino. Rec: 7′ st

LE SCELTE –  3-4-3 per l’Avellino contro la Paganese. Mister Capuano schiera Dini in porta; difesa a tre con Illanes, Morero, Laezza; in mediana Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Parisi, mentre in avanti – dove mancano gli squalificati Pozzebon e Albadoro – ci saranno: Micovschi, Albadoro e Sandomenico.

LA GARA

PRIMO TEMPO – All’11’ Di Paolantonio pennella un perfetto pallone al centro con Illeanese che colpisce di testa e manda di poco al lato.
Al 14′ Diop si destreggia in area e calcia, Dini si oppone in angolo.
Al 15′ Micovschi serve l’accorrente Parisi che si libera di un avversario e calcia di poco al lato.
Al 20′ cross di Parisi con Scevola che in uscita anticipa Albadoro. A porta vuota la punta si fa anticipare.
Al 21′ tiro di Illeanes di controbalzo.
Al 34′ cross di Illeanes con Micovschi che di testa ha mandato la palla sul fondo.
Al 37′ cross di Cejlak per Sandomenicol che non riesce ad impattare da due passi.
Al 38′ Sandomenico per Micovschi quest’ultiomo fa sponda ad Albadoro chee calcia dai 25 metri, tiro deviato in angolo.
Al 45′ Sandomenico recupera palla al limite e la cede all’accorrente Albadoro che calcia, Scevola si oppone.

SECONDO TEMPO – Al 9′ occasionissima per i lupi con Micovschi che mette in mezzo per Albadoro; l’attaccante biancoverde vince un contrasto, sulla sfera si avventa Ferretti in scivolata con Scevola che salva. Ripresa con poche emozioni.
Al 23′ l’Avellino trova il meritato vantaggio con Di Paoalantonio che mette al centro ad Albadoro che, di testa in torsione, non perdona e festeggia con un gol il suo 31esimo compleanno.
Al 27′ Celjak serve Micovschi al limite. Tiro che finisce alto sulla traversa.
Al 29′ l’Avellino non sfrutta bene un contropiede con Parisi.
Al 30′ triangolazione Micosvschi-Parisi con il serinese che calcia. Il suo tiro viene salvato in angolo.
E’ un Avellino nuovamente padrone del campo.

Al 39′ st Celjak per la testa di Rossetti che tutto solo in area manda sul fondo.

Al 45′ Ferretti tenta un improbabile pallonetto.

L’arbitro indica 4 minuti di recupero.

L’Avellino può esultare, arrivano altri tre punti d’oro in chiave salvezza.