CALCIO AVELLINO – Braglia: “Bisogna avere pazienza, non deluderemo. Di Gaudio professionista vero”

Piero Braglia suona la carica a pochi giorni dal match contro il Latina. Il tecnico dei biancoverdi è chiaro, in vista del terzo match di campionato che vedrà i pontini di scena al Partenio-Lombardi: “Mi aspetto di vincere, spero che i ragazzi facciano una gara importante, mi attendo dei progressi e voglio i tre punti. Il Latina è una squadra ostica. Dobbiamo continuare a migliorare a lavorare. La verità te la dice solo il campo. A Castellammare non abbiamo mai perso l’identità neanche quando siamo rimasti in dieci. Il gol di D’Angelo era valido. Dobbiamo essere bravi a portare a casa la vittoria”.

Sulle critiche: “Io forse vivo in un altro mondo, i presenti allo stadio battevano le mani ai ragazzi. Sicuramente non possimo piacere a tutti ed essere simpatici a tutti. Qui dimentichiamo presto che ci sono ragazzi che vanno inseriti in un contesto. Noi dobbiamo rispondere sul campo.Io vado avanti pr la mia strada. Credo in questo gruppo e in questa squadra”.

Sull’assenza di Aloi: “Deciderò alla fine tra Matera, De Francesco e Mastalli chi schierare al suo posto”.
Di Gaudio: “Ci può stare il paragone con Falletti a livello di tecnica. E’ un giocatore importante, già a Castellammare abbiamo visto qualcosa di importante.L’ho ringraziato. E’ un grande professionista, Non lo scopro io”.

In merito alla squadra: “Bisogna avere pazienza. Non deluderemo”.