Braglia: “Bisogna lavorare ancora tanto. Siamo calati mentalmente”

Piero Braglia, allenatore dell’Avellino, ha commentato in questo modo il pareggio contro la Juve Stabia: “Nel primo tempo abbiamo concesso due contropiedi evitabilissimi. Nella ripresa siamo scesi di livello fisico e mentale”. Il trainer della formazione toscana prosegue ancora: “Non avevamo nemmeno la stessa rabbia mostrata nelle altre sfide. Specialmente in quella con il Palermo. Siamo stati lenti e leziosi, bisogna velocizzare la manovra”.

Sulla graduatoria: “La classifica la guardo, perchè abbiamo due gare da recuperare, ma posso dire che abbiamo molto da migliorare. Tra sette otto giornate sapremo di che pasta siamo fatti”. Sull’attaccante Maniero? “Mi spiace per l’occasione sbagliata, ma più per lui stesso. Adesso, però pensiamo al Foggia che è una buona squadra”.