Betti, futuro incerto. Ma di sicuro è stato tra i migliori under del lupo

Nell’Avellino di quest’anno, oltre a Parisi e Tribuzzi, c’è stato un altro giovanissimo che ha fatto molto bene: Lorenzo Betti.

Il terzino classe 2000 di proprietà del Foggia, giunto in Irpinia nel mercato di riparazione ha dimostrato oltre alle grandi doti tecniche una spiccata personalità.

Il calciatore nato a Carrara, si è ben disimpegnato raccogliendo la fiducia di Giovanni Bucaro che lo aveva vouto fortementre in biancoverde.

Adesso, tornerà in Puglia, ma è chiaro che l’Avellino qualora ci fossero i margini per trattenerlo ci proverebber. Un giocatore che grazie alle sue prestazioni è stato apprezzato e non poco anche dai tifosi.