Bagno di folla alla Chiesa Madre di Santa Paolina per l’ultimo saluto alla dolce dottoressa

Bagno di folla, ieri, ai funerali della dottoressa Giovanna Carpenito, investita lo scorso 28 gennaio in piazza Kennedy, ad Avellino, da una Fiat Panda condotta da un 63enne del capoluogo.

Colleghi, volontari della Croce Rossa e della Misericordia, l’intero paese di Santa Paolina. Tanti i presenti alla Chiesa Madre del paese per l’ultimo saluto alla dolce dottoressa Giovanna sempre buona e disponibile con tutti.

All’esterno della Chiesa due ambulanze del 118 sulle quali Giovanna era salita diverse volte per prestare soccorso a chi ne aveva bisogno.

La donna fu investita alla fine del turno di lavoro, mentre attraversava la strada per raggiungere la sua auto. L’automobilista pare procedesse a velocità moderata; la sua posizione, però, rischia di aggravarsi con il decesso della vittima: l’accusa formulata potrebbe passare da lesioni colpose a omicidio stradale.