Azzolina: “Da settembre ritorno a scuola in sicurezza”

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, chiarisce alcuni punti sul ritorno a scuola di settembre. Riportiamo uno stralcio dell’intervista dell’edizione odierna de Il Mattino:

“A settembre si potrà tornare in classe in sicurezza con tre cose da fare per garantire il distanziamento e le faremo: migliorare e recuperare spazio dentro agli istituti, individuare nuovi locali fuori da scuola, avere più docenti e personale ATA.

Metteremo in pratica le soluzioni scuola per scuola insieme ai tavoli regionali che sono già partiti. Il primo di settembre gli istituti saranno già aperti per fare lezione a chi è rimasto indietro e a chi vuole potenziare gli apprendimenti. Poi il 14 l’avvio ufficiale delle lezioni.

Quanto alle mascherine il Ministero della Salute rivaluterà la misura nella seconda metà di agosto.

Io da questa settimana sarò sui territori a dare una mano e verificare che i lavori vadano avanti. Ognuno farà la sua parte.

Quanto all’arredo scolastico, i banchi singoli di nuova generazione fanno guadagnare metri e garantiscono innovazione della didattica.

Pulizia e igiene sono la priorità. Anche su questo ci sono le risorse necessarie. E servirà una campagna di informazione per studenti e famiglie. Anche solo lavare le mani non è un gesto scontato se si parla di minori.

Stiamo lavorando per aggiornare le graduatorie dei supplenti e per digitalizzarle, cosa che non era mai stata fatta prima. Questo consentirà di avere i docenti di cui abbiamo bisogno e di poterli assegnare più rapidamente.

Gli ingressi saranno scaglionati e serviranno ad evitare il sovraffollamento non solo davanti alle scuole, ma anche sui mezzi di trasporto”.