Avellino Summer Fest, Luongo: “È stata un’estate meravigliosa”

Stefano Luongo, assessore al Patrimonio, alle Politiche Giovanili e agli Eventi del Comune di Avellino, con un post su Facebook elogia l’Avellino Summer Fest, manifestazione che ha portato ad Avellino numerosi e significativi eventi

“A detta di molti, quella appena conclusa è stata una delle estati più belle, in termini di iniziative ed eventi, che il nostro capoluogo ricordi.

Facciamo un passo indietro. Venivamo da due anni di limitazioni e chiusure a causa del Covid e oltre alle drammatiche conseguenze sanitarie, non possiamo dimenticarci i danni che la pandemia ha generato da un punto di vista economico, ma anche sociale e culturale.
Era nostra volontà quella di generare entusiasmo e ricreare senso di comunità tra le strade della nostra città. Abbiamo così ideato e attuato una programmazione culturale trasversale, capace di soddisfare i gusti di tutte le generazioni, senza fare distinzioni tra centro città e quartieri.

È stato l’anno in cui Piazza Libertà è tornata ad essere l’agorà principale, con la novità delle luci e l’organizzazione di grandi e piccoli concerti; così come finalmente anche il centro storico è diventato un luogo attrattivo per giovani e meno giovani. È ancora nella mia mente l’immagine di Corso Vittorio Emanuele colmo di gente per il concerto del nostro conterraneo, Vinicio Capossela.
Da Bellizzi a Picarelli, da San Tommaso a Rione Mazzini, passando per le altre zone cittadine, è stata viva ed entusiasmente l’aggregazione che si è creata con spettacoli di richiamo nazionale. Sono state molto suggestive, inoltre, le iniziative cinematografiche, teatrali e culturali tenutesi a Piazza Duomo, a Piazzale Eliseo e Piazza San Ciro, dove molte realtà del territorio hanno avuto modo di esprimere le proprie potenzialità.

L’Avellino Summer Fest non ha rappresentato solo un’alternativa per coloro che non hanno potuto trascorrere le proprie vacanze in altre località, ma è stata occasione di riscatto per tantissime attività commerciali e momento di condivisione per i più giovani, che non hanno sentito l’esigenza di spostarsi fuori per ricercare sano e piacevole divertimento.

Avremmo potuto terminare ancora più in bellezza questa splendida estate, con la nascita di un nuovo progetto: un diverso concept di manifestazione che avrebbe unito tutto il mondo giovanile, con la possibilità di attirare ragazzi da ogni luogo, promuovendo turismo, valorizzando ulteriormente il territorio. Mi riferisco ad Andromeda, che abbiamo deciso di annullare qualche giorno fa per evitare sperpero inutile di denaro, date le condizioni metereologiche avverse. Con il bollettino della Protezione Civile di ieri, che ha diramato l’allerta arancione per queste ore, pensiamo di aver fatto la sceltà più giusta e responsabile, che ci consentirà di poter nuovamente programmare in futuro questo innovativo e bellissimo evento.

Voglio ringraziare, oltre ogni frase di circostanza, innanzitutto il Sindaco Gianluca Festa per la piena fiducia, la nostra comunità per la viva e civile partecipazione e tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione del Summer Fest, i quali hanno lavorato intensamente per far sì che ogni evento fosse impeccabile e qualitativamente ineccepibile sotto tutti i punti di vista. Una squadra, prevalentemente di giovani, che ha voluto dare un contributo per migliorare la propria città.

Con la fine dell’estate, la nostra Amministrazione è a lavoro per offrire un’importante e significativa programmazione anche per i mesi invernali”