Avellino, ore cruciali per il futuro. Tutto dipende da Mauriello

Potrebbe, o meglio, dovrebbe essere il giorno dei giorni in casa Avellino. Si pensa al futuro, al cambio, all’arrivo di una nuova proprietà. I giochi sono quasi fatti, anche se la cordata capitanata da Izzo è stata chiara: servono le dimissioni di tutti.

Al momento si attendono quelle del presidente Mauriello che sembra essere il più restio ad abbandonare la nave. Senza questo passaggio il matrimonio rischia di non esserci.

Di sicuro ci saranno quelle del Ds Di Somma che, probabilmente, sarà sosituito da un direttore ermergente che potrebbe essere Musa, ma anche un altro.

Si lavora per il futuro dell’Avellino, con la speranza che non ci siano altri colpi di scena.