Avellino, la Gadit aumenta le pattuglie di vigilanza in Alta Irpinia

La Gadit aumenta le pattuglie di vigilanza in Alta Irpinia dopo i fatti che hanno visto abbandoni e investimenti di cani nella zona di Ariano Irpino.

Il Presidente Comunale e Provinciale della Gadit (Guardie Ambientali D’Italia) sez. Avellino, comunica questa nota stampa.

“Dai fatti emersi alla cronaca di questi giorni, che ha visto il continuo abbandono di cani e il salvataggio di un cane investito in località Ottaggio Ariano Irpino. Lo stesso P.T della Gadit di Avellino ha disposto dei servizi straordinari di vigilanza Ecozoofila per evitare queste situazioni di pericolo.  La stessa associazione dispone di una sezione  operativa sulla zona, gli stessi  responsabili sono delle G.P.G.V Zoofile Sovrintendenti della Gadit  Signor A.O.  e  Signor D. R , che già da giorni stanno monitorando la zona , Sottolinea  il Dirigente Territoriale della Gadit Avellino a gran voce ribadisce  che non soccorrere animali feriti è reato: Il Codice della Strada, alla disposizione di cui all’art. 189, comma 9 bis, stabilisce che l’utente della strada, in caso di incidente stradale comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi un danno a uno o più animali da affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi e di porre ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito un danno.In mancanza dell’osservanza di un tale precetto, la menzionata disposizione prevede la sanzione amministrativa del pagamento di una somma che va da 413,00 euro a 1.658,00 euro. Viene, altresì, prevista l’eventualità che la persona sia “coinvolta” nel sinistro a danno dell’animale. In questa ipotesi, la sanzione amministrativa comporta il pagamento della pena pecuniaria da 83,00 euro a 331,00 euro.

Si ribadisce che l’Associazione Guardie Ambientali D’Italia è una delle poche Associazioni costituita su base di volontari, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare, la sez di Avellino dispone di volontari in possesso di decreti prefettizi di Guardie Giurate Ecozoofile con funzioni di Polizia Giudiziaria e Amministrativa da anni sul territorio irpino si occupa di protezionismo ambientale e animale, tutti i veicoli di questo ente facendo capo ad Avellino, sono equipaggiati e aggiornati dalla motorizzazione civile come autoveicoli adibiti alle attività di protezionismo e soccorso animale”.