Avellino, domani la ripresa. Fiammella nuovamente viva

L’Avellino riprenderà domani pomeriggio a porte aperte, la preparazione in vista del match di domenica contro il Budoni. Il successo ai danni del Trastevere ha ridato entusiasmo all’ambiente. Anche in virtù del pareggio tra l’Artena ed il Lanusei.

I biancoverdi tornano a credere nel primato e con un patto sancito con il patron Gianandrea De Cesare, i giocatori cercheranno la rimonta fino alla fine. Cinque punti, sono ancora tanti, ma qualche chance di recuperare resta viva. Di sicuro, la giornata al Trastevere Stadium, ha ridato entusiasmo alla piazza.

I tifosi, sono trornati vicino alla squadra ed i 1000 di Roma, hanno dimostrato di credere nell’impresa. E’ chiaro che il futuro del lupo, dipende sempre dal Lanusei. Il destino dell’Avellino è nelle mani della squadra sarda.

Morero e compagni, fino a quando la matematica lo permetterà, cercheranno di raggiungere la C attraverso la porta principale.

Una partita, quella di ieri, giocata sotto l’occhio attento ed entusiasto di Gianandrea De Cesare, ma anche sotto quello del presidente della Lega di C: Ghirelli. Con loro sugli spalti: Bruno Giordano con un passato da attaccante tra le fila di Napoli e Lazio.