Avellino, al “Bonolis” i lupi impattano contro il Teramo grazie a D’Angelo

TERAMO-AVELLINO: 1-1

TERAMO (4-2-3-1): Lewandowski; Tentardini, Ferreira, Diakitè, Trasciani; Arrigoni, Viero (8′ st Di Francesco); Ilari, Bombagi (38′ st Mungo), Santoro; Pinzauti (42′ st Gerbi)

A disp.: D’Egidio, Cappa, Celentano, Birligea, Di Matteo, Bunino, Lotti

All.: Paci.

AVELLINO (3-5-2): Forte; Rocchi, Miceli, L. Silvestri; Ciancio, Aloi, D’Angelo, Adamo (17′ st Carriero), Tito (23′ st Baraye); Bernardotto (44′ st Errico), Fella (23′ st Santaniello)

A disp.: Pane, Rizzo, Dossena

All.: Braglia.

MARCATORI: 8′ pt Bombagi, 12′ st D’Angelo (rig.).

ARBITRO: Sig Adalberto Fiero, della sezione AIA di Pistoia.

ASSISTENTI: Sigg. Paolo Laudato della sezione di Taranto e Giuseppe Centrone della sezione di Molfetta.

QUARTO UOMO: Sig. Tommaso Zamagni della sezione di Cesena.

NOTE: Ammoniti: Aloi, Braglia,Rocchi (A)Viero, Ilari (T)Angoli: 3-0 Avellino Rec: 1′ pt, 4′ st.

LE SCELTE – Mister Braglia non manda in campo dal primo minuto Carriero e Baraye. Davanti a Forte nel 4-4-2 il trainer di Grosseto ha schierato Ciancio, Miceli, Rocchi e Luigi Silvestri. In mediana Adamo, Aloi, D’Angelo e Tito. Fella e Bernardotto di punta.

PRIMO TEMPO – Al secondo è Bernardotto a servire Fella che calcia dal limite. Pallone fuori. Al 7′ angolo di Aloi che finisce sull’esterno della rete. All’8 è Bombagi a portare i suoi avanti su una punizione di Arrigoni, dopo un rimpallo fortunoso. Secondo gol in campionato. Al 13′ cross di Adamo con D’Angelo che ci prova di testa. Conclusione debole e bloccata. Al 23’Aloi calcia alle stelle. Al 30′ Diakitè ferma Bernardotto lanciato a rete. Al 35′ Rocchi calcia sul fondo. Al 45′ Rocchi calcia sul fondo su punizione. Finisce qua la prima frazione di gioco dei lupi.

SECONDO TEMPO –Al secondo tiro di Fella murato. Al 12′ Diakitè atterra Bernardotto, l’arbitro concede il penalty. D’Angelo trasforma (quinto centro stagionale). L’Avellino la riprende. Ennesima grande accelerazione della punta ex Vibonese che anche oggi è stato tra i migliori in campo. 22’Aloi per Fella che calcia e Lewandowski salva. Al 31′ palo di Pinzauti a Forte battuto. Al 46′ ci prova Ferreira, tiro alto. Finisce così il match del “Bonolis”, un buon pareggio per l’Avellino che comunque ha mostrato una scarsa condizione atletica. Oltre a qualche lacuna di troppo che ancora non è stata colmata. Sabato altro match importante contro la Cavese dell’ex Campilongo.