Autonomia differenziata, De Luca: “ Se qualcuno immagina di condannare a morte il Sud, faremo la guerra”

“Si sta discutendo in questi giorni dell’autonomia differenziata e saremo chiamati a lottare perché la bozza d’ipotesi di federalismo è un totale disastro. Si faccia un’operazione verità sui trasferimenti dello Stato. Se qualcuno immagina di condannare a morte il Sud, faremo la guerra perché siamo alla violazione della Costituzione. Dovremmo vergognarci. La Germania in 30 anni ha affrontato il problema legato allo sviluppo dell’ex Germania dell’est e lo ha risolto grazie a una classe dirigente di grande qualità ideale, morale, politica e istituzionale che ha deciso che l’unità nazionale era una priorità assoluta. Questo in Italia non lo abbiamo e dunque dobbiamo difenderci. Nelle prossime settimane abbiamo da fare una battaglia in maniera esplicita per contrastare e sconfiggere i tentativi di violazione della Costituzione italiana, altro che solidarietà nazionale e fondi Pnrr per recuperare il divario, motivo per cui sono stati dati 209 miliardi all’Italia, altro che soluzione del problema: siamo di fronte a tentativi di accentuare il divario tra Nord e Sud ed è intollerabile”.

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.