Atripalda, molesta una studentessa: condannato ex assessore

Ex assessore di Atripalda condannato in secondo grado in appello a Napoli a 14 mesi per violenza sessuale scaturita da molestie ad una 19enne del posto.

I fatti risalgono al 2016 quando, durante una lezione privata di matematica, A.T., queste le sue iniziali, avrebbe costretto una giovane studentessa atripaldese, figlia di un suo amico, a subire avances sessuali.

La ragazza sarebbe stata palpeggiata nelle parti intime.

L’uomo, difeso dai legali Petrillo e Stile, si è sempre proclamato innocente e vittima di una manovra al fine di distruggere la sua immagine politica.

Ebbene, in data odierna, il Tribunale di Avellino, presieduto dal dott. Luigi Buono, ha emesso la sentenza di condanna a 14 mesi.

La ragazza è stata assistita dagli avvocati D’Agostino e De Vita.