Atripalda, Jammo oggi riapre. Sandro Sandrissimo Lauri: «Ripartiamo più forti di prima»

Jammo finalmente riapre dopo qualche giorno di pausa forzata a causa del Covid. Ad annunciarlo è Sandro “Sandrissimo” Lauri, che fa sapere che tutti i tamponi dei suoi collaboratori sono risultati negativi e che la persona del suo staff che si era contagiata ora sta bene e può tornare regolarmente a lavoro. «Ripartiamo con coraggio, con quel sorriso sulle labbra che da sempre ci contraddistingue, seppur consapevoli che siamo nuovamente in un momento tutt’altro che facile. Ma abbiamo già vissuto tutto questo, sulla nostra pelle. E lo abbiamo già superato una volta. Ce la faremo ancora, e non può essere una frase fatta, non può essere un pensiero come tanti. Il rispetto delle regole è al primo posto, per questo sottopongo periodicamente i miei dipendenti a controlli e tutti hanno effettuato la terza dose. Ma penso anche che in questo frangente l’economia nazionale, i locali piccoli e grandi non debbano fermarsi. Possiamo regalare un sorriso alle persone, possiamo trasmettere loro la cultura del buon bere e la qualità della cucina italiana, possiamo dimostrare che tutto sommato la vita può e deve continuare». Sandro e lo staff di Jammo sono pronti per la riapertura di oggi, aspettano i loro clienti vecchi e nuovi e rivolgono un sincero in bocca a lupo a tutti i ristoratori, a tutti gli imprenditori irpini e campani. «Un filo sottile ci unisce in questo momento».